Bassano del Grappa

Arte, Storia e capolavori culinari

Circondata da colline e favorita da un clima mite, Bassano del Grappa è una graziosa cittadina medievale situata in territorio vicentino.

Passeggiare nel centro storico significa tuffarsi nell'arte: le vie del centro sono adornate dalle opere di autori come Palladio, Canova, Jacopo Da Ponte, Marinali e Dall'Acqua. A Bassano si trova il Museo Civico più antico nel Veneto che merita una visita assieme alla suggestiva Loggia dei Potestà.

Il monumento simbolo della città è il Ponte Vecchio - costruito sul progetto del Palladio - e lega la sua immagine all'epopea degli alpini della Grande Guerra. Nei secoli, a causa di improvvise piene, è stato ripetutamente ricostruito rispettando ogni volta l'originario disegno palladiano. Ad un imbocco del ponte si trova il piccolo ma affascinante Museo degli Alpini che conserva al suo interno documenti storici e cimeli d'epoca.

Bassano del Grappa è conosciuta anche per le due grandi tradizioni che l'hanno resa famosa. La prima è la ceramica con le produzioni legate al prestigiosa famiglia Antonibon, che potrete ammirare nel Museo della ceramica a Palazzo Sturm. La seconda è la tipografia, che l’illustre famiglia dei Remondini (editori e calcografi artefici della più importante industria tipografica d’Italia) sviluppò tra il 1600 e il 1800.

Esempi architettonici dell'epoca medievale sono anche la Fortezza, eretta a difesa della città e della quale rimangono le torri e la cinta murarie; la Torre Civica, che permette di godere dall'alto di un panorama esclusivo sulle vicine montagne; il Duomo.

Per chi vuole farsi tentare dalla tradizione gastronomica, troverà proposte saporite e gustose come gli imperdibili asparagi bianchi DOP di Bassano da assaporare accompagnati da una semplice salsa all'uovo o come base per deliziosi risotti.