Marostica

Uno dei complessi medievali più importanti del Veneto

Adagiata sulla fascia pedemontana che si estende dall'Astico al Brenta, poco distante da Vicenza e Bassano del Grappa, la città di Marostica è racchiusa tra le antiche mura dei suoi Castelli e conserva ancor oggi la magia delle epoche passate.

La caratteristica cinta muraria parte dal Colle Pausolino e scende fino al centro storico, collegando il Castello Superiore a quello Inferiore. Il sentiero dei Carmini è il percorso panoramico che segue le mura regalando ai visitatori un panorama suggestivo. Una visita la merita il Doglione, anticamente detto Rocca di Mezzo, risalente all'epoca medioevale. L'edificio fu prima casello daziario per le merci in entrata ed in transito e poi sede della Cancelleria dell'archivio dei protocolli e dell'armeria.

La celebre partita a scacchi è considerata la massima espressione della tradizione marosticense, un momento magico per la cittadina vicentina, definita anche la Città degli Scacchi.

Si tratta di una rievocazione medievale che rivive ogni due anni nella celeberrima Piazza degli Scacchi, di fronte al Castello Inferiore, e che prende spunto da una leggenda. Si narra, infatti, che nel 1454 due nobili guerrieri si fossero entrambi innamorati di Lionora, figlia del Castellano di Marostica.

Questi vietò ai due contendenti di battersi in un cruento duello, imponendo invece una singolare sfida agli scacchi. La partita a pedine viventi si disputa il secondo venerdì, sabato e domenica del mese di settembre degli anni pari e coinvolge più di cinquecento figuranti vestiti con costumi d'epoca.

Chi giunge a Marostica in primavere rimarrà, invece, affascinato dalle morbide colline e dalla distesa dei ciliegi in fiore, un tenue colore bianco che dona alla chioma degli alberi un fiabesco candore. cherry trees in bloom, a soft white color gives the foliage a fabulous candor. Roana, Sandra, Francese, Bella Italia, Milanese and Romana: are some of the varieties produced in the area and are so good that they bear the PGI (protected geographical indication) mark.

Roana, Sandra, Francese, Bella Italia, Milanese e Romana: sono alcune delle varietà prodotte in zona, talmente buone da potersi fregiare del marchio IGP (indicazione geografica protetta) e da molti anni protagoniste di ghiottissime feste.